Seleziona la prestazione
Seleziona l'appuntamento
Inserisci le tue informazioni
Concludi la prenotazione

Scegli la data per l'esame di
TERAPIA AD ONDE D'URTO PER TESSUTI MOLLI

Le indicazioni terapeutiche delle onde d'urto per i tessuti molli sono molteplici, sia per quanto riguarda le ossa (es. mancato consolidamento delle fratture, fratture da stress) che per quanto concerne i tendini (tendinopatia, fascite plantare).

Maggiori dettagli

L’onda d’urto è un’onda acustica ad alta energia caratterizzata, sul fronte d’avanzamento, da una pressione in grado di passare, in frazioni di nanosecondi (10-9), da valori atmosferici (1,01-1,02 Bar) fino a valori estremamente elevati (100-1000 Bar), per poi ritornare ai livelli di partenza dopo una fase negativa.

Le indicazioni terapeutiche delle onde d'urto per i tessuti molli sono molteplici.
Per quanto riguarda le ossa, le onde d’urto sono indicate nei seguenti casi:

  • pseudoartrosi/mancato consolidamento delle fratture,
  • fratture da stress
  • osteonecrosi in stadi precoci.

Per quanto invece riguarda i tendini, il trattamento è riservato a:

  • tendinopatia o borsite calcifica della spalla,
  • tendinopatie inserzionali croniche,
  • fascite plantare (con e senza spina calcaneale),
  • osteocondrite dissecante,
  • distrofie ossee simpatico riflesse.

Sempre più diffuso è l’uso, supportato da solidi studi, delle onde d’urto nelle sindromi mio fasciale, nelle lesioni muscolari senza discontinuità nelle ulcere cutanee e nella spasticità.

L’ultima area di impiego è quella della medicina estetica: le onde d’urto defocalizzate e radiali si sono rivelate efficaci nel trattamento delle cicatrici, della cellulite e delle rughe del viso.

Questo esame non è prenotabile online. Per prenotazioni la invitiamo a contattare il numero 0354204300.